Di Maio: Italy will make a “historic choice” between what citizens need and what ratings agencies say should be done

Reading Time: 2 minutes

Italy’s populist government will make a “historic choice” between what citizens need and what ratings agencies say should be done, the deputy prime minister said on Sunday, responding to Fitch’s cutting the outlook on Italian debt.

Corriere Della Sera: 

Dal reddito di cittadinanza al caso Regeni passando per la legge anti-corruzione: Luigi Di Maio passa al vaglio l’agenda del governo e rassicura: «Il mio impegno e la mia credibilità passerà proprio tra fare o non fare quelle cose» scritte nel contratto di governo. «Salvini lo conoscevamo prima di fare il contratto di governo, come loro conoscevano il Movimento», dice. E spiega: «Su tante cose non andiamo d’accordo, ma quando non siamo d’accordo ce lo diciamo.. ma siamo consapevoli anche che abbiamo messo qualcosa di buono in quel contratto». Di Maio – intervistato alla festa del Fatto Quotidiano – precisa che «flat tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero sono le tre priorità di questo governo». Sul reddito di cittadinanza chiarisce: «Noi lo vogliamo fare, poi combatteremo gli abusi». E ancora: «Ci vuole una rivoluzione copernicana dei controlli, dobbiamo mirare al concreto, se è vero che il lavoro nero ci costa 20 miliardi all’anno allora va combattuto con strumenti che abbiamo già, ma che vanno utilizzati meglio».

Once you're here...

%d bloggers like this: